Il silenzio, gita a Elcito il Tibet delle Marche|Diario semi serio di una blogger!

Posso scrivere un articolo sul silenzio su un blog di cosmetica naturale e per di più mettere delle foto senza un filo di trucco, ma sempre con la mia protezione solare, anche se il sole non c’è?  Credo di sì perché in realtà questa è una rubrica che ho pensato per farmi conoscere meglio, quindi collego il silenzio alla gita che io e Matteo (per chi non lo conoscesse Matteo è mio marito) abbiamo fatto lunedì scorso in un paesino molto silenzioso.

20

Si finalmente sono ricominciate le nostre gite del lunedì! Se mi seguite su instagram da un po’ vi ricordate delle nostre gite del lunedì, perché di lunedì? Perché è il giorno libero di Matteo, l’unico giorno che è a casa dal lavoro.

Nell’ultimo periodo a causa della quarantena abbiamo tutti noi conosciuto il silenzio delle nostre città che però faceva tanto rumore dentro di noi e non voglio parlarvi di quel silenzio lì che è solo fastidioso, ma del silenzio che rigenera, che fa riflettere, meditare e riposare. A me serve il silenzio per organizzare me stessa e quello che mi circonda, il silenzio mi dona pace e per questo mi piace visitare i paesini di montagna, quelli piccoli dove non ci abita più nessuno o quasi, dove il tempo sembra si sia fermato tanti anni fa. Quei paesini pieni di storie di chi ha vissuto lì, di chi ha percorso quelle stradine e vissuto in quelle case ora chiuse o disabitate. In quei paesini sono state create famiglie, amicizie e forse anche nemici, in quei paesini un tempo c’era la vita e facendo attenzione ancora si respira vita passeggiando per le piccole vie anche se non ci sono più le persone.

LA NOSTRA GITA A ELCITO, IL TIBET DELLE MARCHE

21

Elcito è un piccolo borgo delle Marche, la mia regione. Questo piccolo paesino è una frazione di San Severino in provincia di Macerata, che si trova alle pendici del Monte San Vicino e sorge su uno sperone di roccia a 824 metri sul livello del mare, per questo viene anche chiamato il Tibet delle Marche.

22

Il borgo è formato da piccole case in pietra ristrutturate che originariamente era un castello eretto per proteggere la vicina Abbazia di Santa Maria in Valfucina. Per accedere al paese si deve percorrere una salita abbastanza ripida che porta alla piazza dove c’è la Chiesa di S. Rocco che purtroppo era chiusa. Nel paese si gira solo a piedi e non è consentito girare in macchina, perché risulterebbe impossibile dato che le strade sono molto strette.

Il paese è sempre stato composto solo da case, non c’è mai stato un negozio, neanche di generi alimentari nonostante fino agli anni 70 fosse popolato da una comunità di 200 persone che era completamente autosufficiente vivendo di agricoltura e pastorizia.

Ora è disabitato e si popola solo in estate in quanto le case presenti sono seconde case utilizzate per le vacanze, lunedì non c’era nessuno ed è quello che speravo perché quel vuoto e quel silenzio hanno reso molto suggestiva la nostra passeggiata per il borgo.

In realtà cercando informazioni su Elcito ho letto che nel borgo vivono ancora 7 persone nate lì che non hanno intenzione di lasciare il paese nonostante l’isolamento, ma noi non abbiamo trovato nessuno e tutte le porte e le finestre erano chiuse.

Il panorama che si scorge da ogni punto del borgo, verso la vallata, è stupendo.

Il 16 Agosto si festeggia il patrono, San Rocco e il paese si veste a festa per rivivere con manifestazioni in maschera quella che era la vita nel borgo. Lungo le stradine del paese, appese alle pereti delle case, troviamo alcune stampe fotografiche che mostrano la vita delle persone che abitavano lì con le loro usanze.

E’ stato bellissimo immergersi nel silenzio di questo piccolo borgo e vi dirò che il tempo nuvoloso ha reso tutto ancora più suggestivo.

I SOLARI SEMPRE CON NOI

34

Come vedete nelle foto lunedì ho deciso di non truccarmi, un giorno di detox dal makeup, ma non mi sono dimenticata del solare, ho utilizzato, come faccio tutti i giorni, la Crema Gel Solare Anti- Rughe spf 50 e lo Stick Solare spf 50+ di Nature’s. Lo Stick Solare è una mia vecchia conoscenza che mi piace molto e che porto sempre con me, come potete notare le scritte si sono un po’ rovinate perché passa da una borsa all’altra e non esco mai senza. La Crema Gel invece è un recente acquisto che ho fatto dalla mia amica Paola di Erboristeria San Marziano www.erboristeriasanmarziano.com con cui mi trovo benissimo. Questo prodotto è perfetto sulla mia pelle mista, sia senza che con il makeup, rende la pelle luminosa senza lucidarla, protegge e idrata la pelle, poi ve ne parlerò in una recensione più approfondita, ma vi anticipo che sono rimasta piacevolmente colpita dai solari Nature’s che saranno i nostri compagni di viaggio per tutte le gite che faremo in questa estate che fortunatamente ancora non è troppo calda.

A presto!

Serena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...