Etichetta dei Cosmetici, cosa deve esseri scritto| Pillole di Cosmetica Naturale.

Posted by

Nelle etichette dei cosmetici troviamo varie scritte che ci danno informazioni specifiche sul prodotto, vediamo nel dettaglio quelle che devono esserci per legge.

  • Il nome la regione sociale e l’indirizzo della persona o ditta responsabile, troveremo quindi il nome del brand e la provenienza. Spesso troviamo anche il nome del paese di origine dove è stato realizzato il prodotto, esempio “Made in Italy”.
  • Il contenuto nominale, al momento del confezionamento espresso in peso o in volume che indica la quantità di prodotto inserita nella confezione al momento del confezionamento. Il simbolo – e – vicino a tale dato, indica il controllo elettronico statistico del peso per ogni lotto di produzione e ne certifica che la misurazione del peso o del volume del prodotto è stata effettuata secondo i criteri stabiliti dall’Unione Europea.
  • La data di scadenza o PAO, cioè la data o il periodo dall’apertura del prodotto che garantisce che fino al quel momento il cosmetico è sicuro, se conservato in condizioni adeguate. Sulla data di scadenza, PAO e corretta conservazione dei prodotti scriverò un articolo dedicato.
  • Le precauzioni di impiego, si intendono tutte quelle diciture che ci indicano quali sono i comportamenti sbagliati nell’utilizzo del cosmetico, come ad esempio “evitare il contatto con gli occhi”.
  • Il numero del lotto di fabbricazione, per lotto di fabbricazione si intende una sigla che identifichi un preciso batch di produzione realizzate con specifiche e catalogate materie prime.
  • La funzione del prodotto, dove troviamo le informazioni necessarie a farci capire la funzione del prodotto per riuscire ad utilizzarlo senza commettere errori.
  • L’elenco degli ingredienti, ovvero l’INCI, l’insieme di tutti gli ingredienti che compongono il prodotto.

Spesso poi nelle etichette dei prodotti o nel packaging secondario troviamo altre indicazioni che ci forniscono informazioni sui prodotti, tipo:

  • “Vegan” che ci incida che il prodotto è formulato senza materie prime di origine animale.
  • L’eventuale certificazione, che garantisce che il prodotto è stato realizzato secondo precise indicazione dell’ente certificatore.
  • “Dermatologicamente Testato” che indica semplicemente che il prodotto è stato sottoposto a test per studiare i sui effetti sulla pelle, utilizzando determinati protocolli di verifica.
  • “Nickel Tested” significa che il prodotto è stato testato al Nickel e di solito viene indicata la soglia massima al di sotto della quale esso è presente nel cosmetico. Se questo dato è inferiore a 1ppm, cioè a una parte per milione il prodotto può essere utilizzato anche dalle persone allergiche al Nickel.
  • Modo d’uso, che ci informa sul corretto utilizzo del prodotto.

Dobbiamo stare attenti a tutte queste informazione, perché ci sono molto utili nella scelta del prodotto. Nel prossimo appuntamento con la rubrica “Pillole di Cosmetica Naturale” vi parlerò di Inci e di come comprenderlo.

A presto!

Serena

Photo by STIL on Unsplash

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...